Obbiettivi formativi

Il corso di Rappresentante dei Lavoratori sulla Sicurezza (RLS) si prefigge di formare una persona che, conoscendo la normativa in relazione alla sicurezza e i rischi correlati all’attività dell’azienda in cui opera, sia in grado di essere parte attiva del sistema aziendale ma soprattutto l’interfaccia tra lavoratori ed organi preposti alla sicurezza.

Il corso di Rappresentante dei Lavoratori sulla Sicurezza (RLS) ha una durata di almeno 32 ore, e concerne principalmente il modo in cui bisogna vigilare sull’applicazione della normativa sulla tutela del lavoro. Vagliare la congruità delle segnalazioni ricevute dai colleghi. Mantenersi aggiornato in materia di sicurezza. Invocare l’intervento dell’organo di vigilanza se necessario. Al termine del corso verrà effettuata una verifica di apprendimento del corso, superata la quale verrà rilasciato un attestato di idoneità al corso.

A chi è rivolto

IL corso è rivolto ad una o più persone elette o designate dall’azienda per rappresentare i lavoratori per quanto concerne gli aspetti della salute e della sicurezza sul lavoro in base a quanto previsto dall’art.37 comma 10 D. Lgs.81/08.

Durata: 32 Ore

Riferimenti normativi

Articoli 37 commi 10 – 11 (formazione e aggiornamento), 47 (nomina), 50 (diritti e doveri) D.Lgs. 81/08

Programma

Modulo 1 – NORMATIVO – GIURIDICO

Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori. La Responsabilità civile e penale e la tutela assicurativa. Il Sistema istituzionale della prevenzione. Costituzione italiana, codice civile, codice penale. Fondamenti terminologici della salute e della sicurezza sul lavoro. I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale secondo il D.Lgs. 81/2008: compiti, obblighi e responsabilità. Sistema di qualificazione delle Imprese.

Modulo 2 – GESTIONALE – Gestione ed organizzazione della sicurezza

I soggetti del Sistema di Prevenzione Aziendale secondo il D.Lgs. 81/2008: compiti, obblighi e responsabilità. Il datore di lavoro e i dirigenti. Il responsabile e gli addetti al servizio di prevenzione e protezione. I preposti e i lavoratori. Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza. Il Medico Competente. Gli addetti alle emergenze. I criteri e gli strumenti per l’individuazione e la valutazione dei rischi. Il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). Il Documento unico di valutazione dei rischi da interferenza (DUVRI). La gestione della documentazione tecnico-amministrativa. L’organizzazione della prevenzione incendi, del primo soccorso e della gestione delle emergenze.

Modulo 3 – TECNICO – Individuazione e valutazione dei rischi

Principali fattori di rischio e le relative misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione. La sorveglianza sanitaria. Ambienti di lavoro. Movimentazione manuale dei carichi. Videoterminali. Rumore e vibrazioni. Campi elettromagnetici. Rischio chimico. Rischio biologico. Illuminamento. Microclima. Macchine. Impianti. Incendio ed emergenze. Il Rischio Stress lavoro-correlato. Rischi collegabili al genere, all’età e alla provenienza da altri paesi. I DPI (dispositivi di protezione individuale). Segnaletica.

Modulo 4 – RELAZIONALE – Formazione e consultazione dei lavoratori

L’informazione, la formazione e l’addestramento. Le tecniche di comunicazione. Il sistema delle relazioni aziendali e delle comunicazioni in azienda. La consultazione e la partecipazione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza.

acquista

 

Inserisci i tuoi dati per ricevere informazioni.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio

captcha

Inserisci il codice sopra

0

Your Cart