Obbiettivi formativi

Il corso si propone di formare la figura del coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione e in fase di esecuzione introdotti dalla “Direttiva Cantieri”. Il corso della durata di 120 ore affronta competenze sulla normativa vigente, sui rischi connessi alle varie attività lavorative in cantiere (rischi incendi, pericoli delle macchine, problemi di igiene, rischi elettrici, ..ect.), sulla prevenzione sanitaria (pronto soccorso, malattie professionali, .. ect.), sull’utilizzo dei dispositivi di protezione individuali (DPI), sulla pianificazione della sicurezza considerando anche il coordinamento fra le varie figure che gravitano nell’ambito del cantiere.

Il corso prevede anche nozioni sulla segnaletica di sicurezza e sulla modulistica occorrente per l’ottemperanza alle vigenti norme.

Requisiti: Diploma di scuola media superiore, minilaurea-laurea

Durata: 120 Ore

Programma

Il percorso ai sensi della normativa indicata avrà i seguenti contenuti minimi:

  • la legislazione vigente in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro
  • malattie professionali
  • statistiche sulle violazioni delle norme nei cantieri
  • analisi dei rischi
  • norme di buona tecnica e criteri per l’organizzazione dei cantieri e l’effettuazione dei lavori in sicurezza (uso delle macchine, dei DPI, ponteggi e opere provvisionali, etc.)
  • metodologie per l’elaborazione di piani di sicurezza e coordinamento.

Nello specifico:

Modulo 1 – Giuridico

Legislazione vigente. Le normative Europee. Le norme di buona tecnica. Le direttive di prodotto. La legislazione di Base. La normativa contrattuale. La normativa sull’assicurazione contro gli  infortuni. Allegato V del D.Lgs 81/08 e s.m.i., e la Direttiva Macchine. Norme nazionali vigenti, caratteristiche tecniche, individuazione dei rischi e definizione delle misure preventive, protettive e delle corrette modalità di impiego, relativamente alle macchine, alle attrezzature, agli impianti ed agli utensili, usualmente impiegati nell’ambito dei cantieri edili e stradali. Il testo Unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I soggetti del sistema di prevenzione aziendale, i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali.

Modulo 2 – Gestionale

Individuazione, analisi e valutazione dei rischi. La legislazione specifica nei cantieri temporanei e mobili e nei lavori in quota. Il titolo IV del testo unico in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro. Le figure interessate alla realizzazione dell’opera: i compiti, gli obblighi, le responsabilità civili e penali. Calcolo degli oneri della sicurezza. La Disciplina sanzionatoria e le procedure ispettive. Cenni di diritto penale. La legge quadro in materia di lavori pubblici ed i principali decreti attuativi. Gli appalti pubblici. Sistemi di preselezione ed affidamento degli appalti pubblici. La Gestione dei Lavori ed il loro avanzamento. Raffronto fra il titolo IV del D.Lgs. 81/08 e le vigenti norme in materia di appalti pubblici. Obblighi normativi e consuetudini applicative degli Enti Locali.

Modulo 3 – Tecnico

Rischi di caduta dall’alto ponteggi ed opere provvisionali. L’organizzazione in sicurezza del cantiere, cronoprogramma dei lavori. Gli obblighi documentali da parte dei committenti imprese e coordinatori della sicurezza. Le malattie professionali ed il primo soccorso. Esempi pratici strettamente correlati alle lavorazioni svolte nell’ambito dei cantieri edili; microclima, alcol e droghe. Il rischio elettrico e la protezione contro le scariche atmosferiche. L’impianto elettrico di cantiere; norme vigenti di riferimento; caratteristiche tecniche, modalità corrette di dimensionamento ed installazione dell’impianto, individuazione dei rischi e definizione delle misure preventive, protettive e delle corrette modalità di impiego dell’impianto delle attrezzature e delle apparecchiature elettriche nell’ambito dei cantieri edili e stradali, esperienze vissute ed esempi pratici. Il rischio negli scavi nelle demolizioni nelle opere in sotterraneo ed in galleria, rischi connessi all’uso di macchine ed attrezzature di lavoro, con particolare riferimento ad apparecchi di sollevamento e di trasporto. Caratteristiche tecniche, individuazione dei rischi e definizione delle misure preventive, protettive e delle corrette modalità di impiego, relativamente alle macchine, alle attrezzature, agli impianti ed agli utensili, usualmente impiegati nell’ambito dei cantieri edili e stradali.

Modulo 4 – Metodologico organizzativo

Contenuti minimi e criteri metodologici per l’elaborazione del “PSC”, del “Fascicolo delle caratteristiche dell’opera”., “POS” e del “PSS” , PIMUS. Tecniche di comunicazione. I rapporti con la committenza, i progettisti, la direzione dei lavori, i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Simulazioni sul Ruolo del coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione.

Modulo 5 – Esercitazioni pratiche

Sopralluogo in cantiere. Modalità di elaborazione dei dati. Esempio di Piano di Sicurezza e coordinamento. Studio di distribuzione logistica del cantiere e predisposizione preventiva della planimetria. Individuazione delle fasi di lavoro e predisposizione del diagramma di avanzamento dei lavori. Analisi delle attività interferenti e delle condizioni ambientali, individuazione dei rischi e definizione delle misure comportamentali comuni di protezione e prevenzione. Analisi preventiva ed individuazione delle lavorazioni specifiche ed individuazione dei rischi ad esse connesse.

Modulo 6 – Esercitazioni pratiche

Stesura di PSC e Fascicolo. Stesura POS. Stesura PSS.

acquista

 

Inserisci i tuoi dati per ricevere informazioni.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio

captcha

Inserisci il codice sopra

0

Your Cart