Il corso si propone di formare gli Addetti al Primo Soccorso, designati alla gestione di situazioni di emergenza in aziende di gruppo A, e fornire al tutto il personale le nozioni essenziali atte ad evitare azioni di soccorso errate. Rientrano tra le aziende del gruppo A, le aziende o unità produttive con attività industriali, soggette all’obbligo di dichiarazione o notifica, di cui all’art. 2, del decreto legislativo 17 agosto 1999, n. 334; le centrali termoelettriche, impianti e laboratori nucleari di cui agli articoli 7, 28 e 33 del decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230; aziende estrattive ed altre attività minerarie definite dal decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 624; lavori in sotterraneo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1956, n. 320; aziende per la fabbricazione di esplosivi, polveri e munizioni; aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori appartenenti o riconducibili ai gruppi tariffari INAIL con indice infortunistico di inabilità permanente superiore a quattro, quali desumibili dalle statistiche INAIL relative al triennio precedente ed aggiornate al 31 dicembre di ciascun anno; aziende o unità produttive con oltre cinque lavoratori a tempo indeterminato del comparto dell’agricoltura. La formazione dei lavoratori designati andrà ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico. L’Addetto al Primo Soccorso, sarà in grado di riconoscere un’emergenza sanitaria, attuare gli interventi di primo soccorso e riconoscere i rischi specifici dell’attività.

La formazione dei lavoratori designati andrà ripetuta con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico.

L’Addetto al Primo Soccorso, sarà in grado di riconoscere un’emergenza sanitaria, attuare gli interventi di primo soccorso e riconoscere i rischi specifici dell’attività.

 

Programma

MODULO A (6 ore)

Aspetti legislativi e organizzativi

Allertare il sistema di soccorso

  • Individuazione di cause e circostanze dell’infortunio
  • Tecniche di comunicazione ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza

Aspetti relativi agli infortuni e alle principali modalità di accadimento

  • Scena dell’infortunio: raccolta delle informazioni
  • Previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili

 

MODULO B (4 ore)

Conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro

  • Cenni di anatomia dello scheletro
  • Lussazioni, fratture e complicanze
  • Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale
  • Traumi e lesioni toracico-addominali

Conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro

  • Lesioni da freddo e da calore
  • Lesioni da corrente elettrica
  • Lesioni da agenti chimici
  • Intossicazioni
  • Ferite lacero contuse
  • Emorragie esterne

Riconoscere un’emergenza sanitaria

  • Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: funzioni
    vitali (polso, pressione, respiro); stato di coscienza; ipotermia e ipertermia
  • Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e
    respiratorio

MODULO C (6 ore)

  • Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.
  • Tecniche di primo soccorso nelle sindromi celebrali acute.
  • Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta.
  • Tecniche di rianimazione cardiopolmonare.
  • Tecniche di tamponamento emorragico.
  • Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato.
  • Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

corso, in quanto comprende l’acquisizione di competenze pratiche, prevede una parte di formazione con tutor. La parte teorica si intende quale supporto allo svolgimento della parte pratica e comprende gli argomenti teorici che saranno trattati nella pratica. Dopo aver visionato e seguito le lezioni e gli approfondimenti del corso potrai accedere al test di valutazione delle competenze teoriche. Il percorso corrisponde agli obiettivi didattici e ai contenuti minimi teorici previsti dalla normativa vigente. Il completamento del percorso formativo con la parte pratica (pari a 6 ore – Modulo C), costituisce ottemperamento da parte del Datore di Lavoro. . Il Tutor vi seguirà in tutte le fasi della formazione e concorderà con voi tempi e modi delle lezioni frontali e delle eventuali prove pratiche.

acquista

 

Inserisci i tuoi dati per ricevere informazioni.

Il tuo nome (richiesto)

Il tuo cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio

captcha

Inserisci il codice sopra

0

Your Cart