La norma ISO 3834 stabilisce i requisiti di qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici, e rappresenta un punto di riferimento sia per chi esegue le attività di saldatura, sia per chi valuta le capacità del costruttore di produrre manufatti saldati secondo i requisiti cogenti.

La norma in questione affronta tutte le attività connesse al processo di saldatura per fusione dei metalli, indipendentemente dal prodotto, pertanto può essere applicata a manufatti e settori diversi; nasce con l’intento di poter essere utilizzata per la fabbricazione, sia in officina che in cantiere, di qualsiasi tipo di costruzione saldata per fusione.

Tra gli obiettivi della norma, troviamo :

  • Garantire la competenza dell’azienda , l’applicazione di tecniche corrette ed un controllo adeguato del processo di saldatura, garantendo ai clienti la conformità dei prodotti realizzati al progetto ed ai requisiti di qualità prescritti.
  • Fornire un metodo per dimostrare la capacità di fabbricare prodotti di qualità specificata, secondo norme di prodotto volontarie e/o cogenti.
  • Definire requisiti di qualità per saldature in officine/cantieri.
  • Controllo del processo produttivo affinchè non sia compromessa la sicurezza degli addetti alla lavorazione e degli utenti finali.

 

La ISO 3834 si integra perfettamente alla ISO 9001 : i processi di saldatura, verniciatura, produzione di materiali composti ecc, sono considerati “processi speciali”, secondo lo standard ISO 9001 in quanto la qualità dei manufatti non può essere controllata direttamente ma deve essere costruita durante la produzione¸ pertanto sono necessari controlli e requisiti speciali ed una adeguata competenza prima, durante e dopo la produzione, a cui fa riferimento in questo caso lo standard ISO 3834. La ISO 9001 e la ISO 3834 , inoltre sono cogenti per l’applicazione delle Nuove Norme Tecniche per le Costruzioni rif.  DM 14 Gennaio 2008.

 

PERCHE’ CERTIFICARSI

Qualsiasi impresa rispetta già una serie di regole proprie, realizza cioè una qualità “intrinseca”, senza la quale
non sarebbe in grado di esistere sul mercato. Introdurre in una Impresa un Sistema di Qualità significa
innanzitutto distinguersi! Significa organizzare in maniera efficiente e controllare sistematicamente
tutte le attività che concorrono a garantire il livello qualitativo del Vostro prodotto/servizio.

COME CERTIFICARSI

La certificazione avviene attraverso la nostra consulenza e per il tramite di Enti di Certificazione,
accreditati da ACCREDIA per il settore di competenza; la certificazione è pertanto una garanzia del
costante impegno profuso dall’Impresa per il raggiungimento degli obiettivi di qualità,
nonchè la ricerca della reciproca soddisfazione nei rapporti con clienti e fornitori.

COS’È LA CERTIFICAZIONE

La certificazione è “L’atto mediante il quale la terza parte indipendente dichiara che con ragionevole
attendibilità un prodotto, processo o servizio è conforme ad una specifica norma o ad altro documento
normativo” (UNI CEI 70001). Attraverso essa l’impresa dimostra con l’esame della documentazione fornita
e per mezzo di una verifica ispettiva, la rispondenza di quanto descritto sulla Documentazione
della Qualità alle effettive procedure di lavoro e di gestione.

VANTAGGI

Riduzione del 50% dell’importo delle fideiussioni ove richiesto, a garanzia dell’offerta.
Limitazione, in caso di certificazione, della responsabilità legale da prodotto
o servizio difettoso dai relativi oneri assicurativi; Capacità di collocamento su nuovi mercati, anche esteri;
Riduzione degli sprechi dovuti ad inefficienze organizzative o a carenze dei processi produttivi.

0

Your Cart